Italiano

SERVIZIO DI TRASPORTO GRATUITO PERSONE

domenica, 21 maggio 2017

L’associazione AUSER volontariato Fiumicello - Villa Vicentina, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Villa Vicentina ha attivato un SERVIZIO DI TRASPORTO GRATUITO PERSONE.

 

Il servizio è rivolto ai residenti nel comune di Villa Vicentina che devono raggiungere le strutture facenti parte dell’Azienda Sanitaria Locale n°2; verrà svolto, di norma, dal lunedì al venerdì ed è riservato alle seguenti categorie di cittadini:

-          Anziani soli

-          Persone con difficoltà a deambulare, che non possono usufruire dei mezzi pubblici

-          Invalidi e/o disagiati (segnalati dal Servizio Sociale)

-          Chiunque non disponga di mezzo di trasporto e non abbia familiari in grado di aiutarlo

Non disponendo di autovetture specializzate, l’Associazione è impossibilitata a svolgere il servizio per i portatori di gravi disabilità, per il quale pertanto, ci si dovrà rivolgere a Croce Rossa o Croce Verde.

Il trasporto, con mezzo di proprietà dell’Amministrazione Comunale di Villa Vicentina, viene svolto presso le strutture sopra citate prevalentemente per le seguenti esigenze:

-          Visite specialistiche

-          Prelievi di sangue, dialisi, terapie

-          Pratiche presso Uffici Pubblici del Distretto Sanitario

-          Ricoveri ospedalieri

Eventuali esigenze terapeutiche di tipo continuativo (impegno giornaliero) dovranno essere preventivamente concordate con gli operatori di turno.

Tale servizio è fondato sull’attività dei volontari, pertanto al fine di poter organizzare i viaggi in tempo utile è necessario richiedere il trasporto al numero sotto elencato almeno cinque giorni precedenti la data del servizio rivolgendosi a:

-          Sede AUSER volontariato Fiumicello – Villa Vicentina (ex scuola elementare) tutti i martedì dalle 9.30 alle 11.00 e tutti i giovedì dalle 15.00 alle 16.30, tel. 370 3132758

-          Assistente Sociale presso la sede comunale di Villa Vicentina il lunedì dalle 10.30 alle 12.30.

Sarà cura degli operatori, tramite contatto telefonico, eventualmente confermare al richiedente l’effettuazione della prestazione richiesta e l’orario di partenza, onde evitare partenze in sensibile anticipo rispetto all’orario di effettivo inizio della prestazione sanitaria.