Italiano

TUTELA DEI DATI

La normativa di riferimento per la tutela dei dati è il decreto legislativo n. 196 del 30 giugno 2014 consultabile al link di NORMATTIVA.

Per approfondimenti è possibile consultare anche il sito del Garante della privacy

Carta di Identità

La carta d'Identità è il documento che certifica l'Identità personale del soggetto e può essere rilasciata a partire dalla nascita. Non è autocertificabile.

La carta d’identità valida per l’espatrio può essere utilizzata per recarsi in: Austria, Belgio, Bosnia, Repubblica Ceca, Cipro, Croazia, Danimarca, Egitto (la C.I. deve essere accompagnata da una foto formato tessera, che verrà incollata su apposito modulo distribuito sull’aereo o all’aeroporto di arrivo, più 15 dollari per il visto), Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia ( solo se la C.I. è accompagnata da un apposito tesserino rilasciato alla frontiera previo pagamento di una somma equivalente a circa € 25,82), Marocco (solo per chi vi si reca in viaggio organizzato), Malta, Monaco, Repubblica di Montenegro (per un soggiorno di 30 gg. massimo), Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania (per un soggiorno di 30 gg. massimo), Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Tunisia (solo per chi vi si reca in viaggio organizzato), Turchia (solo per chi vi si reca in viaggio organizzato), Ungheria, qualora l' interessato dichiari, all' atto del rilascio, di non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative al rilascio del passaporto.

Documentazione

E' necessario recarsi personalmente agli sportelli dell'Anagrafe del Comune di residenza per apporre le firme necessarie (il minore di anni 12 non firma) e portare:

 

  • N. 3 foto (formato tessera) (462 KB) uguali, recenti ed a capo scoperto
  • Carta di identità scaduta o in scadenza
  • 5,16€ (costo carta di identità)
  • 0,26 € (diritti di segreteria)

Per persona di età inferiore ai 18 anni, oltre alla documentazione sopra descritta:

 

  • Firma per assenso dei genitori esercenti la potestà


Per persona separata o divorziata con figli minori, o genitore di figli minori non coniugato e non convivente:

  • Firma per assenso dell'altro genitore esercente la potestà
    oppure
  • Autorizzazione del Giudice Tutelare

NB: Ai sensi della legge n. 3/2003, articolo 24 (G.U. n. 15 del 20.01.2003): non è più necessaria l'autorizzazione del giudice tutelare per il richiedente che abbia l'assenso dell'altro genitore o quando sia titolare esclusivo della potestà sul figlio.

Validità
Dal 26.06.2008 la carta di identità vale 10 anni per le persone maggiorenni; per i bambini di età inferiore a 3 anni vale 3 anni; dai 3 anni di età e finchè non si raggiunge la maggiore età vale 5 anni.

Le carte i identità già rilasciate con validità quinquennale recanti data di scadenza dal 26.06.2008 in poi vengono prorogate direttamente presso lo sportello dei servizi demografici; quelle con data di scadenza antecedente il 26.06.2008 devono essere rifatte ed avranno direttamente validità decennale. Diversi Stati (es. Croazia, Svizzera, Egitto...) non riconoscono la validità del timbro di proroga e respingono le persone alla frontiera.

Può essere richiesta una nuova carta di identità:
- a partire da 6 mesi prima della scadenza della precedente
- in caso di deterioramento del documento o della fotografia restituendo il documento deteriorato, altrimenti bisogna presentare denuncia di smarrimento alle autorità di Pubblica Sicurezza

- in caso di smarrimento o furto, previa denuncia alle competenti autorità di Pubblica Sicurezza: Carabinieri, Polizia. In mancanza di un altro documento di riconoscimento occorre la presenza di due testimoni maggiorenni, non legati al richiedente da rapporto di parentela, in possesso di un documento valido

Riferimenti legislativi
regio decreto 18.06.1931, n. 773; regio decreto 06.05.1940, n. 635; d.p.r. 649/1974; d.p.c.m. 437/1999.