Italiano

COMMISSIONE ELETTORALE

Commissione Elettorale Comunale
La Commissione elettorale comunale del comune di Villa Vicentina è composta dal Sindaco, da tre componenti effettivi e tre supplenti (Consiglieri comunali); si riunisce per la revisione annuale dell’albo degli scrutatori di seggio elettorale e per la nomina degli scrutatori di seggio elettorale in occasione delle consultazioni elettorali.


Commissione Elettorale Circondariale
È istituita in ogni comune capoluogo di circondario giudiziario; svolge le funzioni previste agli articoli 29, 30, 32 commi 3 e 8, 33 comma 2, 38 commi 3 e 4, e dall'articolo 40 del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1967, nonché i compiti contemplati all'articolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica 16 maggio 1960, n. 570. Tra le funzioni di particolare rilievo della Commissione circondariale si segnalano l'esame e l'ammissione delle liste dei candidati alle elezioni comunali, l'esame e la decisione dei ricorsi contro le deliberazioni adottate dalla Commissione elettorale comunale o dall'ufficiale elettorale in materia di aggiornamento delle liste elettorali.

Ogni cittadino ha facoltà di ricorrere contro qualsiasi iscrizione, cancellazione, diniego di iscrizione od omissione di cancellazione dalle liste elettorali. Il ricorso va presentato alla Commissione nei modi e tempi previsti dalla normativa vigente.

La Commissione è composta dal Prefetto, o suo delegato che la presiede, da quattro componenti effettivi e da quattro supplenti, di cui uno effettivo e uno supplente designati dal Prefetto e tre effettivi e tre supplenti designati dal Consiglio provinciale. Le funzioni di segretario della Commissione elettorale circondariale sono svolte dal segretario comunale o da funzionari o da impiegati di ruolo del Comune designati dal Sindaco. La Commissione compie le proprie operazioni con l'intervento del presidente e di due commissari (quorum strutturale), mentre per la validità delle deliberazioni occorre la maggioranza dei voti (quorum funzionale).