Italiano

Assegno al nucleo familiare

Con la legge 448/98 (collegato alla finanziaria del '99) sono stati introdotti alcuni benefici, volti al sostegno delle famiglie numerose e della maternità. Hanno diritto all'assegno al nucleo familiare le famiglie con tre o più figli minori. L'assegno consiste in un contributo mensile di L. 208.483 per tredici mensilità.

Chi può fare la richiesta

Il requisito fondamentale è quello di essere cittadini italiani residenti a XX. La richiesta può essere presentata da uno dei due genitori di una famiglia con almeno tre figli minori, in possesso di risorse economiche da calcolare in base all'indicatore della situazione economica (ISE) non superiori a L. 37.526.976 (per le famiglie con 5 componenti).

Quando fare la richiesta

La richiesta può essere presentata in qualunque momento dell'anno per il quale si richiede l'assegno, entro il 31 gennaio dell'anno successivo.

Dove andare e Cosa presentare

Occorre rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali del Comune per avere i modelli di domanda e di dichiarazione sostitutiva della condizione economica del nucleo familiare.

Per la compilazione della dichiarazione delle condizioni economiche del nucleo familiare secondo l'ISE occorre:

 

  • Codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare;
  • Ammontare del reddito di ciascuno dei componenti il nucleo familiare;
  • Consistenza del patrimonio mobiliare ed immobiliare del nucleo familiare;
  • Categoria catastale dell'immobile ad uso abitativo del nucleo familiare.


Note

Al pagamento dell'assegno provvede l'INPS.

Norme di riferimento

L.448/98 artt. 65/66

L. 488/99 art.49

D.M. 21.7.99

D.M. 29.8.99

D.M. 21.12.2000 (pubblicato su G.U. il 6 aprile 2000